Default.aspx  
 
HOME   CHI SIAMO   CONTENUTI DEL SITO   COLLABORA CON NOI

tutti i riferimenti ai migliori
documenti sull'argomento
Istituzioni
Google
 


 
 Istituzioni 
 Enti e PA 
 Consiglio dei Ministri 
 Enti Centrali 
 Autorità e Garanti 
 Regioni 
 Agenzie regionali 
 Province 
 Camere di commercio 
 Comunità montane 
 Consorzi 
 Comuni 
 Università 
 Istituti scolastici 
 ASL e Ospedali 
 Statuti 
 Bilanci di previsione 
 Rendiconti di gestione 
 Regolamenti di amministrazione 
 Regolamenti di contabilità 
 Piani degli invesrtimenti 
 Relazioni previsionali e programmatiche 
 Piani esecutivi di gestione 
 Esempi di organigramma 
 Esempi di bilanci sociali 
 Esempi di bilanci ambientali 


Abstract. . .  l'accesso ai centri urbani. La diffusione di tale modello è in espansione e, nel corso del 2008, è stata la volta della Provincia Autonoma di Bolzano che si è dotata di un agenzia per la mobilità, nella forma dell ente pubblico dotato di personalità giuridica. Ad essa sono state demandate le funzioni e compiti di pianificazione dei servizi, informazione al pubblico, comunicazione, gestione sistemi tecnologici e re ti di vendita e di monitoraggio dei servizi. Il suo direttore, responsabile dell amministrazione e gesti one dell ente, è nominato dalla Giunta provinciale. Che la forma organiz zativa dell agenzia sia uno de gli elementi strategici sui quali la legislazione regionale pu ò costruire la propria idea di governance del TPL lo dimostra, de iure condendo , anche il Patto per il trasporto pubb lico locale in Lombardia , che nel modello evolutivo di riforma, proprio al fine di migliorare la funzionalità del sistema, prospetta in Lombardia la costituzione di agenz ie leggere , dotate di personalità giuridica e di autonomia amministrativa, contabile e tecnica, con compiti di programmazione attuativa, organizzazione, promozione, monitoraggio e controllo dei servizi.  . . .
. . .  critici sopra riscontrati, ossia quello dell indipendenza de lle agenzie dai gestor i del servizio. In particolare, la riforma ha conseguito il supe ramento delle situazioni di compartecipazione nella proprietà delle società di gestione tramite lo scorporo delle attività gestionali non strettamente connesse con le funzioni proprie attribuite loro dalla legge, ossia quelle riguardanti la gestione del TPL, la sosta, i parcheggi, l'accesso ai centri urbani. La diffusione di tale modello è in espansione e, nel corso del 2008, è stata la volta della Provincia Autonoma di Bolzano che si è dotata di un agenzia per la mobilità, nella forma dell ente pubblico dotato di personalità giuridica. Ad essa sono state demandate le funzioni e compiti di pianificazione dei servizi, informazione al pubblico, comunicazione, gestione sistemi tecnologici e re ti di vendita e di monitoraggio dei servizi. Il suo direttore, responsabile dell amministrazione e gesti one dell ente, è nominato dalla Giunta provinciale. Che la forma organiz zativa dell agenzia sia uno de gli elementi strategici sui quali la legislazione regionale pu ò costruire la propria idea di governance del TPL lo dimostra, de iure condendo , anche il Patto per il trasporto pubb lico locale in Lombardia , che nel modello evolutivo di riforma, proprio al fine di migliorare la funzionalità del sistema, prospetta in Lombardia la costituzione di agenz ie leggere , dotate di personalità giuridica e di autonomia amministrativa, contabile e tecnica, con compiti di programmazione attuativa, organizzazione, promozione, monitoraggio e controllo dei . . .
. . .  centri urbani. La diffusione di tale modello è in espansione e, nel corso del 2008, è stata la volta della Provincia Autonoma di Bolzano che si è dotata di un agenzia per la mobilità, nella forma dell ente pubblico dotato di personalità giuridica. Ad essa sono state demandate le funzioni e compiti di pianificazione dei servizi, informazione al pubblico, comunicazione, gestione sistemi tecnologici e re ti di vendita e di monitoraggio dei servizi. Il suo direttore, responsabile dell amministrazione e gesti one dell ente, è nominato dalla Giunta provinciale. Che la forma organiz zativa dell agenzia sia uno de gli elementi strategici sui quali la legislazione regionale pu ò costruire la propria idea di governance del TPL lo dimostra, de iure condendo , anche il Patto per il trasporto pubb lico locale in Lombardia , che nel modello evolutivo di riforma, proprio al fine di migliorare la funzionalità del sistema, prospetta in Lombardia la costituzione di agenz ie leggere , dotate di personalità giuridica e di autonomia amministrativa, contabile e tecnica, con compiti di programmazione attuativa, organizzazione, promozione, monitoraggio e controllo dei servizi.  . . .

...in corso il download del file:

Trasporto pubblico locale - Università IUAV di Venezia

da:   www.iuav.it

Se il download non si avvia automaticamente fare click qui



  Alcuni documenti sugli stessi argomenti:
Per altri documenti fai click qui


      [1]View/Open
      File .pdf 5806KB  Fonte [dspace-unipr.cilea.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [2]Analisi funzionale del trasporto pubblico locale ... - Regione Siciliana
      File .pdf 4345KB  Fonte [www.regione.sicilia.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [3]Trasporto pubblico locale - Senato.it
      File .pdf 4616KB  Fonte [www.senato.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [4]Allegato - Consiglio Regionale della Toscana - Regione Toscana
      File .pdf 5004KB  Fonte [www.consiglio.regione.toscana.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [5]IL NUOVO SISTEMA TRIBUTARIO degli ENTI LOCALI - FedOA ...
      File .pdf 1476KB  Fonte [www.fedoa.unina.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [6]la disciplina del trasporto pubblico locale: recenti sviluppi e prospettive
      File .pdf 652KB  Fonte [www.jus.unitn.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [7]Bacini territoriali servizio di trasporto pubblico locale – art. 3 bis D.L. ...
      File .pdf 1640KB  Fonte [www.filtabruzzo.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [8]Il trasporto pubblico locale - Civicum
      File .pdf 823KB  Fonte [blog.civicum.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [9]La cultura del trust e le sue applicazioni nell'ente locale
      File .pdf 577KB  Fonte [www.il-trust-in-italia.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [10]PDF (Full text)
      File .pdf 502KB  Fonte [tesi.eprints.luiss.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [11]una lettura “critica” delle norme - Isfort
      File .pdf 385KB  Fonte [www.isfort.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [12]la riforma del trasporto pubblico locale nelle regioni : lo stato ... - Isfort
      File .pdf 516KB  Fonte [www.isfort.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [13]Il trasporto pubblico locale e la mobilità sostenibile in Emilia ... - Atc
      File .pdf 3367KB  Fonte [www.atc.bo.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [14]Profili evolutivi delle modalità di gestione del trasporto pubblico locale
      File .pdf 150KB  Fonte [www.regione.emilia-romagna.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [15]Trasporto pubblico locale - Università IUAV di Venezia
      File .pdf 125KB  Fonte [www.iuav.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [16]6° Forum Europeo delle organizzazioni del Trasporto Pubblico ...
      File .pdf 1036KB  Fonte [www.ancam.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [17]Delibera n. 82-2012. Trasporto pubblico locale
      File .pdf 134KB  Fonte [www.comune.monterotondo.rm.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [18]Trasporto pubblico locale - Associazione dei Comuni del Lodigiano
      File .pdf 237KB  Fonte [www.ascolod.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

 ordinati per score
+               -
Per altri documenti sugli stessi argomenti fai click qui


    Temi correlati:
     ::Gestione::
     ::Servizi::
 
 


www.MondoPA.it - Last build 2013-06-09 21:59:22


 
 

  

info@mondopa.it

Responsabile: Luca Montobbio
Sito sviluppato da Silvio Romano
Grafica di Pier Paolo Naldoni
 

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, interviste audio/video, registrazioni,
etc…) sono distribuiti con una licenza Creative Commons 2.5 eccetto dove diversamente specificato.
I documenti presenti su MondoPA sono in larga parte presi da Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo
alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione degli stessi.

 

MondoPA - 2013