Default.aspx  
 
HOME   CHI SIAMO   CONTENUTI DEL SITO   COLLABORA CON NOI

tutti i riferimenti ai migliori
documenti sull'argomento
Istituzioni
Google
 


 
 Istituzioni 
 Enti e PA 
 Consiglio dei Ministri 
 Enti Centrali 
 Autorità e Garanti 
 Regioni 
 Agenzie regionali 
 Province 
 Camere di commercio 
 Comunità montane 
 Consorzi 
 Comuni 
 Università 
 Istituti scolastici 
 ASL e Ospedali 
 Statuti 
 Bilanci di previsione 
 Rendiconti di gestione 
 Regolamenti di amministrazione 
 Regolamenti di contabilità 
 Piani degli invesrtimenti 
 Relazioni previsionali e programmatiche 
 Piani esecutivi di gestione 
 Esempi di organigramma 
 Esempi di bilanci sociali 
 Esempi di bilanci ambientali 


Abstract. . .  impresa piuttosto che alle spese effettivamente sostenute o sostenibili dall'impresa beneficiaria (che potrebbe anche operare in m odo inefficiente). Il pericolo, segnalato con efficacia dal dictum del TAR Lombardia 86/2006, è quindi che tale giurispr udenza consenta un ritorno al passato , quando i deficit di bila ncio delle aziende es ercenti il trasporto pubblico locale erano annualmente ripianati tram ite contributi straordi nari dello Stato, rendendo praticamente trascurabile lo stesso rischio d impresa. Merita, inoltre, un attenta verifica la questione se la legislazione Statale e regionale in materia di finanziamento del trasporto pubblico abbia o meno travalicato i li miti imposti dal diritto comunitario. Si rileva, sul punto, che i criter i offerti dalla legge 151/1981 e dalla legislazione regionale di attuazione, che costituiscono an cor oggi il fondamento dei corrispettivi dei contratti di servizio basati, per lo più, sul criterio della spesa storica, prevedevano una metodologia ex ante di determinazione dei contributi, fondata su di una metodica di standardizzazione dei costi e di presunzione dei ricavi. Tale legisl azione appare debole soprattutto sul versante della pr esunzione dei ricavi da traffico, ma non . . .
. . .  secondo cui per gli obblighi di servizio di cu i è consentito il mantenimento o anche l istituzione successiva al regolamento comunitario, si deve escludere la necessità che l impresa concessionaria presenti una domanda di soppressione ai se nsi dell art. 4 del regolamento. In conclusione, l art. 4 del regol amento, e dunque la richiesta di soppressione da parte dell impresa interessata di un obbligo di servizio, si applica solo per quegli obblighi di servizio per i quali il regolament o prevede la soppressi one e non consente il mantenimento . Alessandro Cabianca Funzionario Direzione Mobilità Regione del Veneto  . . .
. . .  onere per l impresa di chiedere la soppressione degli OPS. Un ultima questione interpretativa che appare utile evidenziare è quella sorta con riferimento all art. 4 del regolamento 1191/69, il quale sancisce che Spetta alle imprese di trasporto di presentare alle autorità competenti degli St ati membri domanda per la soppressione totale o parziale di un obbligo di serviz io pubblico, qualora tale obb ligo comporti per esse svantaggi economici . A fronte di tale domanda gli Stati me mbri sono obbligati a fa re cessare l obbligo oppure a mantenerlo prevedendo una adeguata compensazione a ristoro dell impresa di trasporto soggetta all ob bligo medesimo. Il nodo interpretati vo affrontato dalla giurisprudenza riguarda l ambito di applicazione di detta norma e di conseguenza se la presentazione della domanda di soppressione di un OPS sia un presupposto necessario affinché la pubblica Autorità valuti l interesse pubblico al suo ma ntenimento, con il sorgere del diritto alla compensazione soltanto all esit o positivo di tale valutazione. 14Nel senso che la presentazione da parte dell impresa della domanda di soppressione sia condizione necessaria per vedersi riconoscere il diritto di cred ito alla compensazione degli OPS . . .
. . .  domanda per la soppressione totale o parziale di un obbligo di serviz io pubblico, qualora tale obb ligo comporti per esse svantaggi economici . A fronte di tale domanda gli Stati me mbri sono obbligati a fa re cessare l obbligo oppure a mantenerlo prevedendo una adeguata compensazione a ristoro dell impresa di trasporto soggetta all ob bligo medesimo. Il nodo interpretati vo affrontato dalla giurisprudenza riguarda l ambito di applicazione di detta norma e di conseguenza se la presentazione della domanda di soppressione di un OPS sia un presupposto necessario affinché la pubblica Autorità valuti l interesse pubblico al suo ma ntenimento, con il sorgere del diritto alla compensazione soltanto all esit o positivo di tale valutazione. 14Nel senso che la presentazione da parte dell impresa della domanda di soppressione sia condizione necessaria per vedersi riconoscere il diritto di cred ito alla compensazione degli OPS imposti, si è più volte espresso il TAR Lombardia (Sez. Brescia n. 157 e 294/2003 e sezione Milano n. 86/2006). Di avviso contrario è l interpre tazione offerta dal Consiglio di Stato nella sentenza 27 gennaio 2003, n. 438, secondo cui per gli obblighi di servizio di cu i è consentito il mantenimento . . .

...in corso il download del file:

1 Il finanziamento del trasporto pubblico locale tra disciplina ...

da:   www.iuav.it

Se il download non si avvia automaticamente fare click qui



  Alcuni documenti sugli stessi argomenti:
Per altri documenti fai click qui


      [1]View/Open
      File .pdf 5806KB  Fonte [dspace-unipr.cilea.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [2]Analisi funzionale del trasporto pubblico locale ... - Regione Siciliana
      File .pdf 4345KB  Fonte [www.regione.sicilia.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [3]Trasporto pubblico locale - Senato.it
      File .pdf 4616KB  Fonte [www.senato.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [4]Allegato - Consiglio Regionale della Toscana - Regione Toscana
      File .pdf 5004KB  Fonte [www.consiglio.regione.toscana.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [5]IL NUOVO SISTEMA TRIBUTARIO degli ENTI LOCALI - FedOA ...
      File .pdf 1476KB  Fonte [www.fedoa.unina.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [6]la disciplina del trasporto pubblico locale: recenti sviluppi e prospettive
      File .pdf 652KB  Fonte [www.jus.unitn.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [7]Bacini territoriali servizio di trasporto pubblico locale – art. 3 bis D.L. ...
      File .pdf 1640KB  Fonte [www.filtabruzzo.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [8]Il trasporto pubblico locale - Civicum
      File .pdf 823KB  Fonte [blog.civicum.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [9]La cultura del trust e le sue applicazioni nell'ente locale
      File .pdf 577KB  Fonte [www.il-trust-in-italia.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [10]PDF (Full text)
      File .pdf 502KB  Fonte [tesi.eprints.luiss.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [11]una lettura “critica” delle norme - Isfort
      File .pdf 385KB  Fonte [www.isfort.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [12]la riforma del trasporto pubblico locale nelle regioni : lo stato ... - Isfort
      File .pdf 516KB  Fonte [www.isfort.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [13]Il trasporto pubblico locale e la mobilità sostenibile in Emilia ... - Atc
      File .pdf 3367KB  Fonte [www.atc.bo.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [14]Profili evolutivi delle modalità di gestione del trasporto pubblico locale
      File .pdf 150KB  Fonte [www.regione.emilia-romagna.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [15]Trasporto pubblico locale - Università IUAV di Venezia
      File .pdf 125KB  Fonte [www.iuav.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [16]6° Forum Europeo delle organizzazioni del Trasporto Pubblico ...
      File .pdf 1036KB  Fonte [www.ancam.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

      [17]Delibera n. 82-2012. Trasporto pubblico locale
      File .pdf 134KB  Fonte [www.comune.monterotondo.rm.it]  Ultimo riscontro: 07/05/2013 

      [18]Trasporto pubblico locale - Associazione dei Comuni del Lodigiano
      File .pdf 237KB  Fonte [www.ascolod.it]  Ultimo riscontro: 06/05/2013 

 ordinati per score
+               -
Per altri documenti sugli stessi argomenti fai click qui


    Temi correlati:
     ::Gestione::
     ::Servizi::
 
 


www.MondoPA.it - Last build 2013-06-09 21:59:22


 
 

  

info@mondopa.it

Responsabile: Luca Montobbio
Sito sviluppato da Silvio Romano
Grafica di Pier Paolo Naldoni
 

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, interviste audio/video, registrazioni,
etc…) sono distribuiti con una licenza Creative Commons 2.5 eccetto dove diversamente specificato.
I documenti presenti su MondoPA sono in larga parte presi da Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo
alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione degli stessi.

 

MondoPA - 2013